Ultimi argomenti
» Prometheus
Mar Set 25, 2012 8:56 pm Da Aliainnero

» john carter
Dom Set 23, 2012 4:40 pm Da kristianopedia

» giuseppe de santis
Lun Set 10, 2012 11:31 am Da Prof Keating

» che cosa è il cinema
Lun Set 10, 2012 11:26 am Da Prof Keating

» Venezia 2012:Pietà
Dom Set 09, 2012 8:31 am Da kristianopedia

» NEOREALISMO
Sab Set 08, 2012 3:40 pm Da kristianopedia

» roberto rossellini
Sab Set 08, 2012 3:17 pm Da kristianopedia

» francesco rosi
Sab Set 08, 2012 3:12 pm Da kristianopedia

» Captain America - Il primo Vendicatore
Lun Set 03, 2012 8:41 am Da kristianopedia

» batman
Dom Ago 26, 2012 2:43 pm Da kristianopedia

» Tony Scott
Gio Ago 23, 2012 5:45 pm Da Aliainnero

» i 10 film più belli del cinema italiano secondo Il Sole-24 Ore
Lun Ago 20, 2012 6:55 pm Da Prof Keating

Alien³

Dom Lug 01, 2012 12:19 pm Da Aliainnero

Titolo originale: Alien³
Paese: USA
Anno: 1992
Durata: 114 min, 145 min …

Commenti: 1

ritorno al futuro

Gio Giu 28, 2012 3:01 pm Da kristianopedia

Titolo originale Back to the Future
Lingua originale inglese
Paese Stati …

Commenti: 1

Hanna

Mer Mag 09, 2012 5:15 pm Da Aliainnero

Titolo originale: Hanna
Lingua originale: inglese
Paese: USA, UK, Germania


Commenti: 0

Aliens - Scontro finale

Ven Mag 04, 2012 4:29 pm Da Aliainnero

Titolo originale: Aliens
Paese: USA
Anno: 1986
Durata: 137 min. - 154 min. …

Commenti: 2

Grazie, signora Thatcher

Ven Ago 26, 2011 9:08 am Da kristianopedia

Titolo originale Brassed Off
Paese Regno Unito
Anno 1996
Durata 105 min


Commenti: 1

Sondaggio

il miglior cinema

 
 
 
 
 
 

Guarda i risultati


cannes 2011-The tree of life

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

cannes 2011-The tree of life

Messaggio  kristianopedia il Gio Giu 02, 2011 3:06 pm

The tree of life
Di Terrence Malick. Con Brad Pitt, Sean Penn, Jessica Chastain. Stati Uniti 2011, 138’
*****

Il folle e meraviglioso film di Terrence Malick avanza lentamente, come una specie di prototipo di astronave: un viaggio epico nel cosmo interiore di proporzioni sfrontate, un rimprovero al realismo, un disconoscimento dell’ironia e della commedia, una meditazione sulla memoria e un sussulto di orrore e stupore di fronte alla misteriosa ineluttabilità dell’amore e della perdita di coloro che amiamo. Racconta la storia di un uomo che in un momento di crisi ricorda la sua infanzia, i suoi genitori, e cerca di dare un senso alla sua vita. Alle sue memorie si aggiungono dei passaggi non narrativi, spettacolari, sconcertanti, bizzarri: giungle preistoriche, deserti, galassie. E Terrence Malick attraverso questi folli eccessi si avvicina pericolosamente alla domanda definitiva: perché esistiamo? Evidentemente non è un film per tutti. E il finale, a cui non siamo preparati da nessun elemento del film, è molto discutibile. Ma siamo di fronte a un cinema visionario di ampio respiro, quasi arrogante nella sua ambizione, un cinema che pensa in grande, senza vergogna. Confrontati a Malick tanti autori con grandi ambizioni sembreranno timidi e insignificanti novellini.-Peter Bradshaw, The Guardian
fonte:Internazionale
avatar
kristianopedia
Admin
Admin

Messaggi : 490
Punti : 1463
Data d'iscrizione : 28.05.11

Vedi il profilo dell'utente http://kristianopedia.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum