Ultimi argomenti
» Prometheus
Mar Set 25, 2012 8:56 pm Da Aliainnero

» john carter
Dom Set 23, 2012 4:40 pm Da kristianopedia

» giuseppe de santis
Lun Set 10, 2012 11:31 am Da Prof Keating

» che cosa è il cinema
Lun Set 10, 2012 11:26 am Da Prof Keating

» Venezia 2012:Pietà
Dom Set 09, 2012 8:31 am Da kristianopedia

» NEOREALISMO
Sab Set 08, 2012 3:40 pm Da kristianopedia

» roberto rossellini
Sab Set 08, 2012 3:17 pm Da kristianopedia

» francesco rosi
Sab Set 08, 2012 3:12 pm Da kristianopedia

» Captain America - Il primo Vendicatore
Lun Set 03, 2012 8:41 am Da kristianopedia

» batman
Dom Ago 26, 2012 2:43 pm Da kristianopedia

» Tony Scott
Gio Ago 23, 2012 5:45 pm Da Aliainnero

» i 10 film più belli del cinema italiano secondo Il Sole-24 Ore
Lun Ago 20, 2012 6:55 pm Da Prof Keating

Alien³

Dom Lug 01, 2012 12:19 pm Da Aliainnero

Titolo originale: Alien³
Paese: USA
Anno: 1992
Durata: 114 min, 145 min …

Commenti: 1

ritorno al futuro

Gio Giu 28, 2012 3:01 pm Da kristianopedia

Titolo originale Back to the Future
Lingua originale inglese
Paese Stati …

Commenti: 1

Hanna

Mer Mag 09, 2012 5:15 pm Da Aliainnero

Titolo originale: Hanna
Lingua originale: inglese
Paese: USA, UK, Germania


Commenti: 0

Aliens - Scontro finale

Ven Mag 04, 2012 4:29 pm Da Aliainnero

Titolo originale: Aliens
Paese: USA
Anno: 1986
Durata: 137 min. - 154 min. …

Commenti: 2

Grazie, signora Thatcher

Ven Ago 26, 2011 9:08 am Da kristianopedia

Titolo originale Brassed Off
Paese Regno Unito
Anno 1996
Durata 105 min


Commenti: 1

Sondaggio

il miglior cinema

 
 
 
 
 
 

Guarda i risultati


Marcello Mastroianni

Andare in basso

Marcello Mastroianni

Messaggio  Prof Keating il Lun Nov 21, 2011 9:50 am

Marcello Mastroianni (Fontana Liri, 28 settembre 1924 – Parigi, 19 dicembre 1996) è stato un attore cinematografico italiano.
È stato l'attore italiano più conosciuto ed apprezzato all'estero negli anni sessanta e settanta, soprattutto per le pellicole interpretate in coppia con Sophia Loren e per i ruoli da protagonista nei film di Federico Fellini e Vittorio De Sica. Attore fra i più polivalenti del nostro cinema, è stato capace di destreggiarsi perfettamente sia nei ruoli drammatici sia in quelli comici. Con Vittorio Gassman, Alberto Sordi, Ugo Tognazzi e Nino Manfredi è stato uno dei "moschettieri" della commedia all'italiana.
È stato per tre volte nominato agli Oscar come miglior attore: per Divorzio all'italiana nel 1961, per Una giornata particolare nel 1977 e per Oci ciornie nel 1987.

Filmografia
• Marionette, non accreditato, di Carmine Gallone (1939)
• Una storia d'amore di Mario Camerini (1942)
• I bambini ci guardano, non accreditato, di Vittorio De Sica (1944)
• I miserabili di Riccardo Freda (1948)
• Vent'anni di Giorgio Bianchi (1949)
• Vertigine d'amore di Luigi Capuano (1949)
• Domenica d'agosto di Luciano Emmer (1950)
• Contro la legge di Flavio Calzavara (1950)
• Vita da cani di Steno e Monicelli (1950)
• Cuori sul mare di Giorgio Bianchi (1950)
• Atto d'accusa di Giacomo Gentilomo (1951)
• Passaporto per l'oriente di Romolo Marcellini, Emil E. Reinert, Wolfgang Staudte, Montgomery Tully, Géza von Cziffra e, non accreditata, Irma von Cube (1951)
• Parigi è sempre Parigi di Luciano Emmer (1951)
• La muta di Portici, non accreditato, regia di Giorgio Ansoldi (1952)
• Sensualità di Clemente Fracassi (1952)
• Tragico ritorno di Pier Luigi Faraldo (1952)
• L'eterna catena di Anton Giulio Majano (1952)
• Le ragazze di Piazza di Spagna di Luciano Emmer (1952)
• Penne nere di Oreste Biancoli (1952)
• La valigia dei sogni di Luigi Comencini (1953)
• Lulù di Fernando Cerchio (1953)
• Febbre di vivere di Claudio Gora (1953)
• Non è mai troppo tardi di Filippo Walter Ratti (1953)
• Gli eroi della domenica di Mario Camerini (1953)
• Il viale della speranza di Dino Risi (1953)
• Schiava del peccato di Raffaello Matarazzo (1954)
• La principessa delle Canarie di Paolo Moffa (1954)
• Cronache di poveri amanti di Carlo Lizzani (1954)
• Tempi nostri di Alessandro Blasetti (1954)
• Giorni d'amore di Giuseppe De Santis (1954)
• Casa Ricordi di Carmine Gallone (1954)
• Peccato che sia una canaglia di Alessandro Blasetti (1954)
• Tam tam Mayumbe di Gian Gaspare Napolitano (1955)
• La bella mugnaia di Mario Camerini (1955)
• La fortuna di essere donna di Alessandro Blasetti (1956)
• Il bigamo di Luciano Emmer (1956)
• Il medico e lo stregone di Mario Monicelli (1957)
• Padri e figli di Mario Monicelli (1957)
• La ragazza della salina di Frantisek Cap (1957)
• Il momento più bello di Glauco Pellegrini (1957)
• Le notti bianche di Luchino Visconti (1957)
• Racconti d'estate di Gianni Franciolini (1958)
• Amore e guai di Angelo Dorigo(1958)
• I soliti ignoti di Mario Monicelli (1958)
• Il nemico di mia moglie di Gianni Puccini (1959)
• Un ettaro di cielo di Aglauco Casadio (1959)
• La legge di Jules Dassin (1959)
• Tutti innamorati di Giuseppe Orlandini (1959)
• Ferdinando I, re di Napoli di Gianni Franciolini (1959)
• La dolce vita di Federico Fellini (1960)
• Il bell'Antonio di Mauro Bolognini (1960)
• Adua e le compagne di Antonio Pietrangeli (1960)
• Fantasmi a Roma di Antonio Pietrangeli (1961)
• La notte di Michelangelo Antonioni (1961)
• L'assassino di Elio Petri (1961)
• Divorzio all'italiana di Pietro Germi (1961)
• Vita privata di Louis Malle (1962)
• Cronaca familiare di Valerio Zurlini (1962)
• 8½ di Federico Fellini (1963)
• I compagni di Mario Monicelli (1963)
• Ieri, oggi, domani di Vittorio De Sica (1963)
• Matrimonio all'italiana di Vittorio De Sica (1964)
• L'uomo dei cinque palloni di Marco Ferreri (1965)
• Oggi, domani e dopodomani di Eduardo De Filippo, Marco Ferreri e Luciano Salce (1965)
• Casanova '70 di Mario Monicelli (1965)
• La decima vittima di Elio Petri (1965)
• Io, io, io... e gli altri di Alessandro Blasetti (1966)
• Il papavero è anche un fiore di Terence Young (1966)
• Spara forte, più forte... non capisco! di Eduardo De Filippo (1966)
• Lo straniero di Luchino Visconti (1967)
• Questi fantasmi, non accreditato, di Renato Castellani (1968)
• Amanti di Vittorio De Sica (1968)
• Diamanti a colazione di Christopher Morahan (1968)
• Dramma della gelosia - Tutti i particolari in cronaca di Ettore Scola (1970)
• I girasoli di Vittorio De Sica (1970)
• Leone l'ultimo (Leo the last) di John Boorman (1970)
• Giochi particolari di Franco Indovina (1970)
• Scipione detto anche l'africano di Luigi Magni (1971)
• Permette? Rocco Papaleo di Ettore Scola (1971)
• La moglie del prete di Dino Risi (1971)
• Correva l'anno di grazia 1870 di Alfredo Giannetti (1971)
• Tempo d'amore di Nadine Trintignant (1972)
• La cagna di Marco Ferreri (1972)
• Che? di Roman Polanski (1972)
• Allonsanfan di Paolo e Vittorio Taviani (1973)
• Mordi e fuggi di Dino Risi (1973)
• La grande abbuffata di Marco Ferreri (1973)
• Niente di grave, suo marito è incinto di Jacques Demy (1973)
• Rappresaglia di George Pan Cosmatos (1973)
• L'idolo della città (Salut l'artiste) di Yves Robert (1973)
• Non toccare la donna bianca di Marco Ferreri (1974)
• La pupa del gangster di Giorgio Capitani (1975)
• Divina creatura di Giuseppe Patroni Griffi (1975)
• Per le antiche scale, regia di Mauro Bolognini (1975)
• La donna della domenica di Luigi Comencini (1975)
• Culastrisce nobile veneziano di Flavio Mogherini (1976)
• Todo modo di Elio Petri (1976)
• Signore e signori, buonanotte di Luigi Comencini, Mario Monicelli, Nanni Loy, Ettore Scola, Luigi Magni (1976)
• Mogliamante di Marco Vicario (1977)
• Una giornata particolare di Ettore Scola (1977)
• Doppio delitto di Steno (1977)
• Giallo napoletano di Sergio Corbucci (1978)
• Ciao maschio di Marco Ferreri (1978)
• Così come sei di Alberto Lattuada (1978)
• Fatto di sangue fra due uomini per causa di una vedova, si sospettano moventi politici di Lina Wertmüller (1978)
• L'ingorgo - Una storia impossibile di Luigi Comencini (1979)
• La città delle donne di Federico Fellini (1980)
• La terrazza di Ettore Scola (1980)
• Fantasma d'amore di Dino Risi (1981)
• La pelle di Liliana Cavani (1981)
• Il mondo nuovo di Ettore Scola (1982)
• Oltre la porta di Liliana Cavani (1982)
• Gabriela di Bruno Barreto (1983)
• Storia di Piera di Marco Ferreri (1983)
• Il generale dell'armata morte di Luciano Tovoli (1983)
• Enrico IV di Marco Bellocchio (1984)
• Le due vite di Mattia Pascal di Mario Monicelli (1985)
• Maccheroni di Ettore Scola (1985)
• Il volo di Theo Angelopoulos (1986)
• Ginger e Fred di Federico Fellini (1986)
• Miss Arizona di Pal Sandor (1987)
• I soliti ignoti vent'anni dopo di Amanzio Todini (1987)
• Oci ciornie di Nikita Mikhalkov (1987)
• Splendor di Ettore Scola (1989)
• Che ora è? di Ettore Scola (1989)
• Stanno tutti bene di Giuseppe Tornatore (1991)
• Cin cin di Gene Saks (1991)
• Verso sera di Francesca Archibugi (1991)
• Il passo sospeso della cicogna di Theo Angelopulous (1991)
• Il ladro di ragazzi di Christian De Chalonge (1991)
• La vedova americana di Beeban Kidron (1992)
• Di questo non si parla di Maria Luisa Bemberg (1993)
• Uno, due, tre, stella! di Bertrand Blier (1993)
• Prêt-à-Porter di Robert Altman (1994)
• La vera vita di Antonio H., regia di Enzo Monteleone (1994)
• Les cent et une nuits de Simon Cinéma di Agnès Varda (1995)
• Al di là delle nuvole di Michelangelo Antonioni e Wim Wenders (1995)
• Sostiene Pereira di Roberto Faenza (1996)
• Tre vite e una sola morte di Raul Ruiz (1996)
• Viaggio al principio del mondo di Manoel de Oliveira (1997) - (Postumo)
Premi
• BAFTA quale miglior attore internazionale nel 1963 per Divorzio all'italiana e nel 1964 per Ieri, oggi e domani.
• Premio come Miglior Attore al Festival di Cannes nel 1970 per Dramma della gelosia - Tutti i particolari in cronaca e nel 1987 per Oci ciornie.
• Premio Felix alla carriera nel 1988.
• Golden Globe quale Miglior Attore di Commedia nel 1963 per Divorzio all'italiana.
• Henrietta Award 1964 come attore più gradito dal pubblico americano.
• 3 nomination all'Oscar come miglior attore: nel 1963 per Divorzio all'italiana, nel 1977 per Una giornata particolare e nel 1988 per Oci ciornie
• Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile nel 1989 per Che ora è? e nel 1993 Coppa Volpi come Miglior attore non protagonista per Uno, due, tre, stella!
• Leone d'Oro alla carriera nel 1990.
• Premio David di Donatello per il miglior attore protagonista nel 1964 per Ieri, oggi e domani, nel 1965 per Matrimonio all'italiana, nel 1986 per Ginger e Fred, nel 1987 per Oci ciornie e nel 1995 per Sostiene Pereira.
• Premio David di Donatello Speciale alla carriera nel 1983.
• Premio David di Donatello Speciale alla carriera nel 1997.
• Medaglia d'Oro 1986 alla carriera.
• Nastro d'Argento come Miglior Attore protagonista nel 1955 per Giorni d'amore, nel 1958 per Le notti bianche, nel 1960 per La dolce vita, nel 1962 per Divorzio all'italiana, nel 1986 per Ginger e Fred, nel 1988 per Oci ciornie e nel 1991 per Verso sera.
• Nastro d'Argento Speciale alla carriera nel 1997.
Fonte: Wikipedia

°°°°°°°°°°°°°°

Parlare di Marcello Mastroianni in poche righe è praticamente impossibile perché si tratta di un’icona del cinema italiano, che meriterebbe ben altro spazio. E’ stato un attore dalle grandi qualità che ha lavorato con tutti i più grandi registi del cinema italiano in ruoli diversi dal brillante al drammatico.
Il mio ricordo non può dunque che essere personale, e quindi conterrà inevitabilmente delle omissioni. Mi pare fondamentale, tuttavia, rilevare l’importanza di film come “ La dolce vita” e “ Otto e mezzo “, nei quali dà corpo sullo schermo alla figura stessa di Fellini . Veramente il Fellini autobiografico si era già manifestato nel personaggio di Moraldo ne “ I vitelloni “, che aveva lasciato alla fine del film la sua città di provincia per cercare fortuna a Roma. L’interprete era stato in quella occasione Franco Interlenghi, che venne tuttavia sostituito nei successivi “ La dolce vita” e “ Otto e mezzo “, appunto da Marcello Mastroianni. Film questi ultimi che appartengono di diritto addirittura alla storia del cinema mondiale.
Ma Mastroianni lo ricordo volentieri anche nei panni del barone Fefè in “ Divorzio all’italiana “ di Germi . E ancora nell’interpretazione superlativa in “ Una giornata particolare “ di Scola. Personalmente mi è molto piaciuto anche in un film forse considerato minore come “ Che ora è ? “, sempre di Scola, a fianco di Massimo Troisi, e questo proprio per il contrasto generazionale che è il tema di fondo del film.
Ma tra le scene cult impossibile non ricordare “Ieri, oggi, domani “(1963) di Vittorio De Sica e il celebre striptease di Sofia Loren . E Mastroianni e la Loren hanno costituito appunto una delle coppie più affiatate e accreditate del cinema italiano.
avatar
Prof Keating
cinefilo scelto
cinefilo scelto

Messaggi : 133
Punti : 468
Data d'iscrizione : 09.10.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Marcello Mastroianni

Messaggio  kristianopedia il Sab Nov 26, 2011 4:13 pm

Prof Keating ha scritto:Parlare di Marcello Mastroianni in poche righe è praticamente impossibile perché si tratta di un’icona del cinema italiano, che meriterebbe ben altro spazio.
Ma tra le scene cult impossibile non ricordare “Ieri, oggi, domani “(1963) di Vittorio De Sica e il celebre striptease di Sofia Loren . E Mastroianni e la Loren hanno costituito appunto una delle coppie più affiatate e accreditate del cinema italiano.
un icona dl cinema mondiale oserei aggiungere e bellissima la scena con sofia Loren.
avatar
kristianopedia
Admin
Admin

Messaggi : 490
Punti : 1463
Data d'iscrizione : 28.05.11

Visualizza il profilo http://kristianopedia.blogspot.com/

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum