Ultimi argomenti
» Prometheus
Mar Set 25, 2012 8:56 pm Da Aliainnero

» john carter
Dom Set 23, 2012 4:40 pm Da kristianopedia

» giuseppe de santis
Lun Set 10, 2012 11:31 am Da Prof Keating

» che cosa è il cinema
Lun Set 10, 2012 11:26 am Da Prof Keating

» Venezia 2012:Pietà
Dom Set 09, 2012 8:31 am Da kristianopedia

» NEOREALISMO
Sab Set 08, 2012 3:40 pm Da kristianopedia

» roberto rossellini
Sab Set 08, 2012 3:17 pm Da kristianopedia

» francesco rosi
Sab Set 08, 2012 3:12 pm Da kristianopedia

» Captain America - Il primo Vendicatore
Lun Set 03, 2012 8:41 am Da kristianopedia

» batman
Dom Ago 26, 2012 2:43 pm Da kristianopedia

» Tony Scott
Gio Ago 23, 2012 5:45 pm Da Aliainnero

» i 10 film più belli del cinema italiano secondo Il Sole-24 Ore
Lun Ago 20, 2012 6:55 pm Da Prof Keating

Alien³

Dom Lug 01, 2012 12:19 pm Da Aliainnero

Titolo originale: Alien³
Paese: USA
Anno: 1992
Durata: 114 min, 145 min …

Commenti: 1

ritorno al futuro

Gio Giu 28, 2012 3:01 pm Da kristianopedia

Titolo originale Back to the Future
Lingua originale inglese
Paese Stati …

Commenti: 1

Hanna

Mer Mag 09, 2012 5:15 pm Da Aliainnero

Titolo originale: Hanna
Lingua originale: inglese
Paese: USA, UK, Germania


Commenti: 0

Aliens - Scontro finale

Ven Mag 04, 2012 4:29 pm Da Aliainnero

Titolo originale: Aliens
Paese: USA
Anno: 1986
Durata: 137 min. - 154 min. …

Commenti: 2

Grazie, signora Thatcher

Ven Ago 26, 2011 9:08 am Da kristianopedia

Titolo originale Brassed Off
Paese Regno Unito
Anno 1996
Durata 105 min


Commenti: 1

Sondaggio

il miglior cinema

 
 
 
 
 
 

Guarda i risultati


Orson Welles

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Orson Welles

Messaggio  kristianopedia il Sab Mag 28, 2011 10:27 am

George Orson Welles (Kenosha, 6 maggio 1915 – Hollywood, 10 ottobre 1985) è stato un attore, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense.
È considerato uno degli artisti più poliedrici del Novecento in ambito teatrale, radiofonico e cinematografico, tutti campi in cui raggiunse risultati di eccellenza. Conquistò il successo all'età di ventitré anni grazie allo spettacolo radiofonico La guerra dei mondi, trasmissione che scatenò il panico in buona parte degli Stati Uniti, facendo credere alla popolazione di essere sotto attacco da parte dei marziani. Questo sensazionale debutto gli diede la celebrità e gli fece ottenere un contratto per tre film con la casa di produzione cinematografica RKO, da realizzare con assoluta libertà artistica. Nonostante questa vantaggiosa clausola, solo uno dei progetti previsti poté vedere la luce: Quarto potere (1940), il più grande successo cinematografico di Welles, considerato tutt'oggi da molti critici Il più bel film della storia del cinema.[1]
La carriera successiva di Welles fu ostacolata da una lunga serie di difficoltà e inconvenienti che non gli permisero di continuare a lavorare a Hollywood e che lo costrinsero a trasferirsi in Europa, dove il regista continuò a cercare di realizzare le sue opere finanziandosi soprattutto con apparizioni in film altrui.
La sua fama è aumentata dopo la sua morte, avvenuta nel 1985, e attualmente viene considerato uno dei più grandi registi cinematografici e teatrali del XX secolo.Nel 2002 è stato votato dal British Film Institute come il più grande regista di tutti i tempi.
Orson Welles muore nell'amata/odiata Hollywood, per un attacco cardiaco, il 10 ottobre 1985. Le sue ceneri riposano a Ronda (Spagna), nella hacienda (fattoria) che fu residenza del torero Antonio Ordoñez e dove il diciannovenne Welles trascorse qualche mese durante i suoi vagabondaggi giovanili.
filmografia
* Quarto potere (Citizen Kane) (1941)
* L'orgoglio degli Amberson (The Magnificent Ambersons) (1942)
* Terrore sul Mar Nero (Journey into Fear) (1943) - non accreditato, co-regista con Norman Foster
* Lo straniero (The Stranger) (1946)
* La signora di Shanghai (The Lady from Shanghai) (1948)
* Macbeth (Macbeth) (1948)
* Otello (The Tragedy of Othello: The Moor of Venice) (1952)
* L'infernale Quinlan (Touch of Evil) (1958)
* Il processo (Le procès) (1962)
* Storia immortale (The Immortal Story) (1968)
* F come Falso (F for Fake) (1976)
* È tutto vero (It's All True) (1993) - documentario
tratto da Wikipedia
avatar
kristianopedia
Admin
Admin

Messaggi : 490
Punti : 1463
Data d'iscrizione : 28.05.11

Vedi il profilo dell'utente http://kristianopedia.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orson Welles

Messaggio  odisseakubrick il Sab Giu 11, 2011 7:09 pm

megalomane ma ci sapeva fare.Un grande con il cinema scritto nel sangue Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
avatar
odisseakubrick
cinefilo
cinefilo

Messaggi : 97
Punti : 355
Data d'iscrizione : 09.06.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orson Welles

Messaggio  Aliainnero il Sab Ago 06, 2011 1:13 pm

io adoro Orson Welles, credo veramente che sia stato un genio del cinema, non c'è un suo film che non abbia qualcosa di interessante, dai due capolavori che sono Quarto potere e L'orgoglio degli Amberson, alle trasposizioni Shakespeariane fino al geniale L'infernale Quinlan, e perché no, F for fake Very Happy
avatar
Aliainnero
moderatore globale
moderatore globale

Messaggi : 291
Punti : 940
Data d'iscrizione : 06.08.11
Età : 55
Località : Imola

Vedi il profilo dell'utente http://mynona.iobloggo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orson Welles

Messaggio  kristianopedia il Gio Ago 11, 2011 8:33 am

odisseakubrick ha scritto:megalomane ma ci sapeva fare.Un grande con il cinema scritto nel sangue Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
ho scritto megalomane ma non in maniera negativa o offensiva.Ecco purtroppo L'Infernale Quinlan non l'ho mai visto(quanti film non ho visto!Mi manca il tempo sempre 'sto mal...tempo.
avatar
kristianopedia
Admin
Admin

Messaggi : 490
Punti : 1463
Data d'iscrizione : 28.05.11

Vedi il profilo dell'utente http://kristianopedia.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Welles e Conrad: il mai nato Cuore di tenebra

Messaggio  Aliainnero il Dom Nov 20, 2011 4:27 pm

Orson Welles nel 1938 lavorava ancora alla radio. Nel mese di ottobre era andata in onda dalla rete della Columbia Broadcasting System la riduzione de "The war of the worlds" di H.G.Welles che seminò il panico negli USA, ma che gli offrì la possibilità di un contratto con la RKO. Nel mese di novembre dello stesso anno Welles aveva già realizzato una riduzione radiofonica del romanzo di Conrad "Heart of darkness" nella sua trasmissione "The mercury theatre on the air", in collaborazione con Hovard Kock, dove interpretava sia la parte di Kurtz che quella di Marlow, ma non era soddisfatto della sceneggiatura e pensò quindi di scriverne un'altra per il cinema che terminerà un anno dopo, nel novembre del 1939. Rispetto al testo originale, Welles interviene spostando il centro della storia dal viaggio di Marlow in Congo sulle tracce di Kurtz all'incontro tra i due, ma mantiene la prima persona narrativa con l'espediente di non mostrare mai Marlow, che si identifica con la macchina da presa. Certo il film non fu mai realizzato, ma dalla sceneggiatura si evince tutto questo. CUORE DI TENEBRA diventa così un percorso per capire l'alone di mistero che sta dietro a un uomo leggendario e potente, anticipando in questo il futuro "Citizen Kane".
L'uso della soggettiva per favorire l'identificazione dello spettatore nel personaggio avrebbe dovuto essere ulteriormente agevolata dall'attualizzazione della storia, con un evidente parallelo tra Kurtz e Hitler. Il film però non fu realizzato per vari motivi: l'incapacità dei dirigenti della RKO di capire la modernità delle sperimentazioni tecniche, gli eccessivi costi di produzione e lo scoppio della seconda guerra mondiale. Ma questa opera prima in nuce serve anche per capire la nascita del capolavoro assoluto Citizen Kane, il procedimento per cui si parte con un uomo sconosciuto e la ricerca per tentare di stabilire la rappresentazione di una verità. Grazie ai ricordi di coloro che lo hanno conosciuto, che non riescono a non far trasparire una sorta di ammirazione nonostante gli stessi non siano per nulla positivi, si costruisce la figura di un personaggio che come Kurtz si mostra solo in punto di morte.
L'affinità tra i due è anche la molla che li muove, il potere, la sete di conquista, ma non fini a se stessi, perché, come dice Conrad, "quello che redime le peggiori azioni davanti agli occhi di chi le compie è solo l'idea, una fede disinteressata nell'idea".

SEQUENZA INTRODUTTIVA AL FILM NON PRODOTTO. La voce di Orson Welles avrebbe detto:
"Signori e signore, io sono Orson Welles. Non preoccupatevi. Non c'è proprio niente da guardare per il momento. Potete chiudere gli occhi, se volete, ma, per favore, apriteli quando vi dico di farlo...Prima di tutto ho intenzione di dividere questo uditorio in due parti, voi e qualsiasi altra persona che sta nel locale. Ora aprite gli occhi.

Molte notizie qui citate derivano dalla lettura di Cinema e Cinema, n°3, anno 2.

_________________
parola d'ordine: destrutturazione What a Face
Fra l'idea e la realtà, fra il gesto e l'atto, cade l'ombra. (T.S.Eliot)
avatar
Aliainnero
moderatore globale
moderatore globale

Messaggi : 291
Punti : 940
Data d'iscrizione : 06.08.11
Età : 55
Località : Imola

Vedi il profilo dell'utente http://mynona.iobloggo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orson Welles

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum