Ultimi argomenti
» Prometheus
Mar Set 25, 2012 8:56 pm Da Aliainnero

» john carter
Dom Set 23, 2012 4:40 pm Da kristianopedia

» giuseppe de santis
Lun Set 10, 2012 11:31 am Da Prof Keating

» che cosa è il cinema
Lun Set 10, 2012 11:26 am Da Prof Keating

» Venezia 2012:Pietà
Dom Set 09, 2012 8:31 am Da kristianopedia

» NEOREALISMO
Sab Set 08, 2012 3:40 pm Da kristianopedia

» roberto rossellini
Sab Set 08, 2012 3:17 pm Da kristianopedia

» francesco rosi
Sab Set 08, 2012 3:12 pm Da kristianopedia

» Captain America - Il primo Vendicatore
Lun Set 03, 2012 8:41 am Da kristianopedia

» batman
Dom Ago 26, 2012 2:43 pm Da kristianopedia

» Tony Scott
Gio Ago 23, 2012 5:45 pm Da Aliainnero

» i 10 film più belli del cinema italiano secondo Il Sole-24 Ore
Lun Ago 20, 2012 6:55 pm Da Prof Keating

Alien³

Dom Lug 01, 2012 12:19 pm Da Aliainnero

Titolo originale: Alien³
Paese: USA
Anno: 1992
Durata: 114 min, 145 min …

Commenti: 1

ritorno al futuro

Gio Giu 28, 2012 3:01 pm Da kristianopedia

Titolo originale Back to the Future
Lingua originale inglese
Paese Stati …

Commenti: 1

Hanna

Mer Mag 09, 2012 5:15 pm Da Aliainnero

Titolo originale: Hanna
Lingua originale: inglese
Paese: USA, UK, Germania


Commenti: 0

Aliens - Scontro finale

Ven Mag 04, 2012 4:29 pm Da Aliainnero

Titolo originale: Aliens
Paese: USA
Anno: 1986
Durata: 137 min. - 154 min. …

Commenti: 2

Grazie, signora Thatcher

Ven Ago 26, 2011 9:08 am Da kristianopedia

Titolo originale Brassed Off
Paese Regno Unito
Anno 1996
Durata 105 min


Commenti: 1

Sondaggio

il miglior cinema

 
 
 
 
 
 

Guarda i risultati


L'attimo fuggente

Andare in basso

L'attimo fuggente

Messaggio  Prof Keating il Gio Ott 20, 2011 7:43 am

L'attimo fuggente


Titolo originale Dead Poets Society
Paese USA
Anno 1989
Durata 129 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Peter Weir
Soggetto Tom Schulman
Sceneggiatura Tom Schulman
Fotografia John Seale
Montaggio William M. Anderson
Musiche Maurice Jarre
Scenografia John Anderson
Interpreti e personaggi

• Robin Williams: John Keating
• Robert Sean Leonard: Neil Perry
• Ethan Hawke: Todd Anderson
• Josh Charles: Knox Overstreet
• Gale Hansen: Charlie Dalton
• Dylan Kussman: Richard Cameron
• Allelon Ruggiero: Steven Meeks
• James Waterston: Gerard Pitts
• Norman Lloyd: Prof. Nolan
• Kurtwood Smith: Mr. Perry
• Carla Belver: Mrs. Perry
• Alexandra Powers: Chris Noel
• Colin Irving: Chet Danburry
• Leon Pownall: McAllister
• George Martin: Dottor Hager
• Joe Aufiery: Insegnante di Chimica
• Matt Carey: Hopkins
• Melora Walters: Gloria

Doppiatori italiani

• Carlo Valli: John Keating
• Giorgio Borghetti: Neil Perry
• Alessandro Quarta: Todd Anderson
• Francesco Bulckaen: Knox Overstreet
• Fabio Boccanera: Charlie Dalton
• Marco Guadagno: Richard Cameron
• Stefano Onofri: Steven Meeks
• Niseem Onorato: Gerard Pitts
• Sergio Tedesco: Sig. Nolan
• Sandro Iovino: Sig. Perry
• Francesca Guadagno: Chris Noel


• 1990 - Premio Oscar
o Migliore sceneggiatura originale a Tom Schulman
o Nomination Miglior film a Steven Haft, Paul Junger Witt e Tony Thomas
o Nomination Migliore regia a Peter Weir
o Nomination Miglior attore protagonista a Robin Williams
• 1990 - Golden Globe
o Nomination Miglior film drammatico
o Nomination Migliore regia a Peter Weir
o Nomination Miglior attore in un film drammatico a Robin Williams
o Nomination Migliore sceneggiatura a Tom Schulman
• 1990 - Premio BAFTA
o Miglior film a Steven Haft, Peter Weir, Paul Junger Witt e Tony Thomas
o Miglior colonna sonora a Maurice Jarre
o Nomination Migliore regia a Peter Weir
o Nomination Miglior attore protagonista a Robin Williams
o Nomination Migliore sceneggiatura originale a Tom Schulman
o Nomination Miglior montaggio a William M. Anderson
• 1990 - David di Donatello
o Miglior film straniero a Peter Weir
o Nomination Migliore regia a Peter Weir
o Nomination Miglior attore straniero a Robin Williams
• 1990 - Nastro d'argento
o Migliore regia a Peter Weir
• 1991 - Premio César
o Miglior film straniero a Peter Weir

Stato del Vermont (Stati Uniti), 1959. Il professor John Keating, insegnante di lettere, viene trasferito nel severo e tradizionalista collegio (academy) maschile "Welton". Fin dal primo contatto con i giovani allievi, traspare non solo il suo diverso modo d'insegnamento ma anche il suo approccio: colloquiale, confidenziale e rassicurante.
L'insolito comportamento dell'insegnante incuriosisce Neil Perry, un ragazzo dotato di grande intelligenza e sensibilità, ma incapace di confrontarsi con il padre, che da lui pretende una dedizione assoluta allo studio, impedendogli qualunque attività che possa distrarlo. Egli trova il profilo del professore nell'albo della scuola, lo mostra ai compagni del suo gruppo di studio e tutti pongono l'attenzione su di una nota: "membro della Setta dei Poeti Estinti" (Dead Poets Society, titolo originale del film) L'insegnante confida loro che la setta era composta da un gruppo di studenti che si incontrava la sera in una grotta vicino alla scuola per leggere versi di Walt Whitman, di Ralph Waldo Emerson, di Henry David Thoreau e altri preferiti, integrandoli con poesie da loro stessi composte. Neil rimane colpito da questa rivelazione e incoraggia i compagni a recarsi nella grotta: la sera stessa i ragazzi "evadono" dal dormitorio e si avventurano nel bosco verso la grotta e una volta arrivati dichiarano risorta la Setta dei Poeti Estinti.
Nel periodo che segue Keating continua con il suo originale metodo d'insegnamento: L'entusiasmo del professore sembra contagiare i ragazzi tanto che Neil cerca di ottenere una parte in Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare svelando al compagno di stanza Todd il suo desiderio infantile di recitare. Gli avvenimenti sembrano procedere spediti: Neil ottiene la parte del protagonista Puck nella commedia e il suo entusiasmo lo porta, necessitando del permesso del padre al preside, a scrivere una falsa lettera di autorizzazione, incurante delle possibili conseguenze. I ragazzi però cominciano a imparare a loro spese come la strada da loro scelta non sia priva di responsabilità: Charlie, genio sregolato, inserisce nel giornale della scuola un articolo a nome dei poeti estinti in cui chiede l'ammissione delle ragazze alla Welton Academy, suscitando la disapprovazione dei compagni e in seguito la collera del preside Nolan il quale, pretende un'inchiesta formale da parte della Commissione scolastica. Charlie viene punito, ma non rivela i nomi dei componenti della setta. Tuttavia questo evento comincia a sollevare qualche malumore in capo a Keating e ai suoi metodi d'insegnamento.
Nello stesso tempo Neil riceve la visita del padre che, scoperta la sua frequenza alle prove della commedia, gli impone di lasciare la compagnia: il giovane cerca di comunicargli la sua passione ma viene sovrastato dall'atteggiamento del padre che non intende ragioni e cerca conforto e aiuto nell'insegnante, che lo incoraggia a perseverare nella sua passione. Durante la recita tutti i presenti concordano sul talento di Neil, ma in fondo alla platea compare inaspettatamente il padre. Alla fine dello spettacolo Neil viene elogiato sia dai componenti della compagnia sia dallo stesso Keating, ma il padre, dopo averlo allontanato dal professore, incollerito per la disobbedienza del figlio, gli comunica che lo iscriverà a una accademia militare e che lui, secondo il suo volere, dovrà diventare un dottore; Da quel momento gli eventi precipitano: Neil sconvolto per quanto lo aspetta si suicida con la pistola del padre, e l'istituto apre un'inchiesta: viene riferita al preside l'esistenza della Setta dei Poeti Estinti e i ragazzi vengono persuasi a firmare un documento in cui risulterà che Keating ha incoraggiato Neil a disobbedire alla volontà del padre.
Il professore viene allontanato dall'istituto e la cattedra di lettere viene affidata temporaneamente al preside, ma durante la sua prima lezione Keating entra nella classe per raccogliere i suoi effetti e, prima di uscire, Todd sale sul banco, richiamando l'attenzione del professore. La reazione del preside è rabbiosa, ma subito dopo altri ragazzi compiono lo stesso gesto, anche chi non aveva mai preso sul serio gli insegnamenti del professore; egli osserva questa scena: la sua permanenza alla scuola è finita e la sua carriera probabilmente compromessa, ma ciò che ha ricevuto dai suoi giovani allievi compensa l'incerto futuro.
Fonte: Wikipedia

°°°°°
Film di altissimo livello, secondo me, da inserire nella classifica ideale dei migliori film di tutti i tempi. Impossibile riassumerne le ragioni, ma in esso ci sono elementi di grande fascino e interesse : il senso della libertà e il difficile equilibrio libertà-autorità, l’apprezzamento della vita e la necessità di saperne cogliere la bellezza secondo il principio del “ carpe diem “, la funzione formativa che dovrebbe avere la scuola. Ma soprattutto una serie di citazioni letterarie ( Walt Whitman, Ralph Waldo Emerson, Henry David Thoreau ) che non sono affatto gratuite ma si integrano perfettamente nella struttura del film . Il che , poi, è il ruolo stesso che dovrebbe avere la cultura, intesa come parte integrante della vita.
Protagonista di questa rivoluzione silenziosa è il Prof. Keating . E scusatemi se una volta tanto mi autocito tirando in ballo il mio nickname.
avatar
Prof Keating
cinefilo scelto
cinefilo scelto

Messaggi : 133
Punti : 468
Data d'iscrizione : 09.10.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'attimo fuggente

Messaggio  kristianopedia il Ven Ott 21, 2011 1:53 pm

guarda mi hai preceduto di ..un attimo a fare la scheda del film,peraltro bellissimo,che avevo quasi preparato ma non messo per motivi di tempo.Okappa per il film,la scheda e per il nickname. Very Happy Very Happy Very Happy
avatar
kristianopedia
Admin
Admin

Messaggi : 490
Punti : 1463
Data d'iscrizione : 28.05.11

Visualizza il profilo http://kristianopedia.blogspot.com/

Torna in alto Andare in basso

Re: L'attimo fuggente

Messaggio  Prof Keating il Ven Ott 21, 2011 2:07 pm

Grazie, Kristianopedia, siamo totalmente d'accordo . E' chiaro che come Keating mi sentivo in dovere di fare un omaggio a questo splendido film Smile
Un caro saluto Smile
avatar
Prof Keating
cinefilo scelto
cinefilo scelto

Messaggi : 133
Punti : 468
Data d'iscrizione : 09.10.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'attimo fuggente

Messaggio  Aliainnero il Ven Ott 21, 2011 5:59 pm

Prof Keating ha scritto:Grazie, Kristianopedia, siamo totalmente d'accordo . E' chiaro che come Keating mi sentivo in dovere di fare un omaggio a questo splendido film Smile
Un caro saluto Smile
bel film certamente...intenso
p.s. io come Alia non posso fare omaggio al film Dune di Lynch perché non lo ritengo all'altezza del libro, farò magari omaggio a Frank Herbert Rolling Eyes

_________________
parola d'ordine: destrutturazione What a Face
Fra l'idea e la realtà, fra il gesto e l'atto, cade l'ombra. (T.S.Eliot)
avatar
Aliainnero
moderatore globale
moderatore globale

Messaggi : 291
Punti : 940
Data d'iscrizione : 06.08.11
Età : 56
Località : Imola

Visualizza il profilo http://mynona.iobloggo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: L'attimo fuggente

Messaggio  Prof Keating il Ven Ott 21, 2011 6:12 pm

@ Alia : allora resto in attesa dell’omaggio a Frank Herbert, magari nella sezione registi Smile
E grazie anche a nome di Peter Weir per l’ “ Attimo fuggente “ ( ho visto tra l’altro che hai inserito anche il suo “ Picnic ad Hanging Rock “ nella lista dei migliori film, e approvo incondizionatamente la tua scelta )
avatar
Prof Keating
cinefilo scelto
cinefilo scelto

Messaggi : 133
Punti : 468
Data d'iscrizione : 09.10.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'attimo fuggente

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum